Apr 27, 2015

Romanian Easter Bread - Pane Pasquale Rumeno

      English / Italiano

Cozonac is a sweet bread and in Romania, Bulgaria and Albania is usually prepared at Easter and during every major holiday. 
According to Wikipedia its filling changes according to the region: raisins, lokum, grated orange or lemon rind, walnuts or hazelnuts, vanilla or rum flavour; ground walnut mix, ground poppy seeds mixture, cocoa powder, rum essence and raisins. Cozonac may also be sprinkled with poppy seeds on top. 

When on April, 16th Elle of "Feeding my Enthusiasm" revealed the Bread Baking Babes recipe, I was super-mega-happy about her choice as we all love sweet filled bread.
Although the filling is not very "Romanian" its taste is absolutely delicious.

I let it proof for 50 minutes instead of the 30 stated in the recipe as I hoped the braid would not have a huge oven spring. But alas, it had and it tore in the middle (or I could say that I've done it on purpose, so that friends do believe I've been baking it and not buying it at the bakery...LOL).
Furthermore I've substitute the wheat flour with organic spelt flour (Germany nr. 630) and the sugar with homemade sugar & vanilla

Dear friends, hope you'll bake along: it's easy and delicious! 
- After his first bite my son said: "Mom, you have to bake not one but 10 of these braids!" - 

Il Cozonac, ​​un pane dolce tipico della gastronomia rumena, bulgara e albanese viene servito a Pasqua e durante le festa importanti.
Secondo Wikipedia la farcitura varia in base alle regioni: uvetta, Lokum, scorza d'arancio o di limone grattugiata, noci o nocciole, vaniglia o essenza di rum; noci macinate, semi di papavero macinati, cacao in polvere, essenza di rum e uvetta. Inoltre il Cozonac può venir cosparso con semi di papavero.

Amando il pane dolce farcito, potete immaginarvi la nostra gioia quando Elle di "Feeding my Enthusiasm"  ha rivelato la ricetta del mese di aprile delle Bread Baking Babes.
Nonostante la mia farcitura non fosse molto "rumena" il suo sapore era fantastico. Inoltre ho sostituito la farina di frumento con farina biologica di farro (Germania nr. 630) e lo zucchero con lo zucchero e vaniglia fatto in casa.
Una volta formato l'intreccio, l'ho lasciato lievitare per 50 minuti invece dei 30 indicati nella ricetta, sperando così di evitare una lievitazione nel forno troppo pronunciata. Ma, ahimè, l'intreccio si è comunque strappato nel centro, rivelando parte della farcitura (o potrei dire d'averlo "provocato" di proposito per dimostrare agli amici d'averlo fatto in casa e non acquistato... LOL). 

Cari amici del forno, non perdetevi questa ricetta facile e deliziosa...
- Dopo il suo primo boccone mio figlio mi ha detto: "Mamma, devi prepararne altri 10!" -


Ingredients for one loaf: 
Recipe adapted from The Festive Bread Book, by Kathy Cutler

500 g organic spelt flour (Germany Dinkel 630)
100 g ground flaxseeds (optional but healthy!)
1 1/2 teaspoon instant dry yeast
1/2 teaspoon grated lemon zest (or use orange zest)
185 ml milk
55 g unsalted butter
50 g sugar and vanilla
10 g salt (2% of the flour amount)
2 large eggs

Filling:
160 ml water
200 g almonds finely ground 
1 teaspoon grated lemon zest (or use orange zest)
1 1/2 teaspoons cinnamon
100 g raisins

Glaze:
1 egg beaten with 2 tablespoons milk (I've used whipping cream as I had some leftover)

Drizzle:
1 tablespoon warm milk,  two/three drops lemon juice and enough powdered sugar to make a drizzle glaze.
Sliced almonds for decoration


Directions:
The filling:
Dissolve the sugar in the water, add the ground almonds and cinnamon and mix well. Stir in the raisins and set apart.

The dough:
Combine the flour, the ground flaxseeds, the yeast and lemon zest in mixing bowl of your stand mixer.
Heat the milk with the butter, the sugar and the salt until the butter melts; remove from heat and let cool until it reaches 105°F (40°C).
Add the milk mixture to the beaten eggs and pour on the dry ingredients.
Knead with the dough hook until smooth - about 10 minutes.
Place in a greased bowl, turning to coat top.

1st rise:
Cover the bowl and let rise in a warm place until it doubles in bulk - about 1 hour.


The shape:
Punch down the dough and divide into 3 equal pieces.
Roll each into a 7 x 16-inch rectangle (18 x 40 cm).
Use 1/3 of filling one each rectangle: spread the filling leaving a margin around edges and then roll up (jelly-roll style).
Seal seam and ends. You will have three filled and sealed ropes.
Braid a 3-strand braid starting from the centre (instructions here) and place it on a greased baking sheet (or lined with parchment paper).

2nd rise:
Cover the braid and let rise in a warm place until it doubles - about 30 minutes (I've let mine proof for about 50 minutes).
In the meantime preheat the oven to 350°F (175°C) and prepare the glaze.
Brush on the braid prior to baking (I've brushed it 3 times, at 2 minutes intervals)

Baking:
Bake for 40 minutes or until done (I've checked the internal temperature of the bread 200°F/93°C) and let cool on a wire rack before drizzling.
Cover with parchment paper if it browns too quickly.

Drizzle:
Drizzle the bread when cold and then immediately sprinkle with sliced almonds.
Let dry and enjoy! (and you will!)









Ingredienti per una treccia farcita:
Ricetta adattata da The Festive Bread Book, di Kathy Cutler

500 g di farina di farro biologica (Germania Dinkel 630)
100 g di semi di lino tritati (facoltativo ma salutare!)
1 1/2 cucchiaino di lievito di birra disidratato
1/2 cucchiaino di scorza di limone grattugiata (o scorza d'arancio)
185 ml di latte
55 g di burro non salato
10 g di sale (2% del peso della farina)
2 uova grandi

Farcitura:
160 ml di acqua 
140 g di zucchero e vaniglia
200 g di mandorle filettate
1 cucchiaino di scorza di limone grattugiata (o scorza d'arancia)
1 1/2 cucchiaini di cannella
100 g di uvetta

Glassa:
1 uovo sbattuto con 2 cucchiai di latte (ho utilizzato della panna da montare che dovevo finire)

Decorazioni:
1 cucchiaio di latte caldo, due-tre gocce di succo di limone e zucchero in polvere (tanto quanto basta per avere una glassa densa ma che cola). 
Mandorle filettate  


Procedimento:
La farcitura:
Sciogliere lo zucchero nell'acqua, aggiungere le mandorle tritate e la cannella e mescolare bene. Incorporare l'uvetta e mettere da parte.

L'impasto:
Versare la farina, i semi di lino macinati, il lievito e la scorza di limone nella ciotola dell'impastatrice.
Scaldare il latte con il burro, lo zucchero e il sale e mescolare fino a quando il burro si sia sciolto. Togliere dal fuoco e lasciare raffreddare a 40°C.
Poi versare sulle uova sbattute, mescolare e versare sulla farina.
Impastare con la frusta a gancio fino a quando l'impasto non sia elastico - circa 10 minuti. 
Trasferire in una ciotola leggermente unta e coprire con della pellicola trasparente.

1a lievitazione:
Lasciar lievitare in luogo caldo fino al raddoppio - circa 1 ora.

La forma:
Sgonfiare l'impasto e dividerlo in 3 parti uguali.
Lavorandoli uno alla volta, formare un rettangolo di 18x40 cm e cospargerlo con 1/3 della farcitura, lasciando liberi i bordi.
Arrotolare, formare dei salsicciotti lunghi uguali e chiudere le estremità.
Fare un intreccio a tre capi partendo dal centro: qui trovate le istruzioni e posarlo su una teglia imburrata o foderata con carta da forno.

2a lievitazione:
Coprire l'intreccio con pellicola trasparente e lasciarlo lievitare fino al raddoppio in un luogo caldo - circa 30 minuti (l'ho lasciato lievitare per circa 50 minuti).
Nel frattempo preriscaldare il forno a 175°C e preparare la glassa di uova/latte.
Spennellare l'intreccio prima di infornare (l'ho spennellato 3 volte ad intervalli di qualche minuto)

Cottura:
Cuocere per circa 40 minuti e una volta pronto (ho controllato la temperatura interna: 93°C), sfornare e lasciar raffreddare su una griglia. Eventualmente coprire con carta da forno se dovesse "abbronzarsi" troppo velocemente.

Decorazione:
Con un cucchiaino far colare la glassa sull'intreccio raffreddato e poi cospargere immediatamente con le mandorle filettate. Lasciar asciugare la glassa e servire.


Fancy becoming a Bread Baking Buddy? Here's how it works:
- You have until the 29th to bake the bread and post about it on your blog with a link to the Kitchen of the Month’s post about the bread.
- E-mail the Kitchen of the Month (you'll find her name in my post) with your name and a link to your post OR leave a comment on the Kitchen of the Month’s blog that you have baked the bread and a link back to your post.
- The Kitchen of the Month will post a round-up of the Bread Baking Buddies at the end of the week and send them a BBB badge for that month’s bread.
No blog, No problem – just e-mail the Kitchen of the Month with a photo and brief description of the bread you baked and you’ll be included in the round-up.

Short glossary:
BBBabes: this group's creators.
Kitchen of the Month: the BBBabe who has chosen the recipe of the month. On his/her blog you'll find the recipe written in details.
BBBuddies: who's baking along, has sent the link and picture to the Kitchen of the Month and has received the BBB badge.

Fancy becoming a "Back to the Future, Buddies"?
The idea of baking the BBBabes breads I had missed from the creation of the group in 2009 stroke my mind, as each and every bread they had proposed had turned out to be a huge hit.
And that’s how this project came to life: all the way from the beginning and back to the future, that’s what we are going to bake.
Join us, it’s going to be fun, it’s going to be delicious!

PS: If you wish, join the group on Facebook by clicking here.

Volete anche voi entrare a far parte del mondo dei "Bread Baking Buddies”? Ecco come funziona:  
- Capire l'inglese (poiché non ho ancora visto nessun altro tradurre le ricette in italiano).
- Avete tempo fino al 29 di ogni mese per preparare il pane e scrivere un articolo a riguardo sul vostro blog, includendo un link alla Kitchen of the Month (cucina del mese – colui/colei che ha scelto la ricetta. Il nome lo trovate nel mio articolo).
- Mandare una E-mail alla Kitchen of the Month con il vostro nome e il link al vostro articolo o lasciare un commento sul suo blog, dicendo che avete preparato il pane e il relativo link al vostro articolo.
- The Kitchen of the Month pubblicherà alla fine della settimana una raccolta di tutti i BBBuddies e invierà loro il magnifico Badge per il pane di quel mese.
- No blog, No problems! Inviate una e-mail alla Kitchen of the Month con una foto ed una breve descrizione del pane che avete preparato. Sarete così inclusi nella raccolta di BBBuddies.

Con tutte queste sigle, piccolo glossario:
BBBabes: i creatori / creatrici del gruppo
Kitchen of the Month: il / la BBBabe che ha scelto la ricetta del mese. Sul suo blog troverete la ricetta passo per passo.
BBBuddies: tutti coloro che hanno preparato il pane del mese, inviato foto e link alla Kitchen of the Month e ricevuto il distintivo (Badge).  


Volete anche voi entrare a far parte del mondo dei "Back to the Future, Buddies?”
Un paio di giorni fa (nel frattempo son diventati anni!) sono stata colta dall’irrefrenabile voglia di preparare tutti i pani che mi ero persa dalla creazione del gruppo nel 2008… anche perché ogni loro ricetta si è rivelata un grande successo.
E così è nato questo progetto: ripercorrere tutta la strada dall’inizio e "Back to the Future", … ed è così che faccio appello a voi,  amanti delle cose buone fatte in casa: unitevi al gruppo: sarà divertente, sarà delizioso.
Se lo desiderate, unitevi al gruppo su Facebook, cliccando qui.

I've submitted this recipe to: 
Ho condiviso la ricetta con:
Sweet and That's it












Print Friendly and PDF

  Sign up to my free Newsletter. Iscriviti alla mia Newsletter gratuita.
To validate, please check your email (or spam folder) and press on the confirmation link. 
Per validare l'iscrizione, premi il link di conferma che riceverai per email (controllare la casella di posta indesiderata).


6 comments:

  1. Absolutely wonderful loaf and photos of the steps to make it and inventive variations, too. Thanks for baking with the Bread Baking Babes Carola!

    ReplyDelete
  2. Favoloso, questo è il tipo di dolce che amo, ultimamente non panifico più, prima sono rimasta senza impastatrice poi senza macchina del pane ma voglio ricominciare a costo di impastare a mano.

    ReplyDelete
  3. "Not one but ten" ... I'm sure that is a supreme vote of confidence. Gorgeous loaf and photos woman! Thanks for baking with us.

    ReplyDelete
  4. Beautiful loaf Carola, Love those little flaxseed specks through the loaf, great to way to add more nutrients.

    ReplyDelete
  5. Your bread looks great, Carola! And you are brilliant to say that any imperfections are on purpose to show that the bread is homemade. I'm going to steal that idea!

    ReplyDelete

MANY THANKS for your Feedback - IL VOSTRO COMMENTO MI STA A CUORE!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...