May 14, 2012

YOGHURT Homemade - YOGURT Fatto in Casa

English / Italiano



A couple of days ago I opened the fridge to find out that ALL the yoghurt had gone. I needed some for baking but it had disappeared and since I hadn't paid attention... I was left without. How annoying!!
High time I went in the pantry to look for that two old (1994) yoghurt machines and wake them up from their loooong  sleep. So pleased to find out that they still perfectly worked. 

To make homemade yoghurt you can start in different ways: 
The milk (fresh, homogenized,...) can be inoculated with either yoghurt bioferments (you can find them in health food shops) or normal plain yoghurt. 
I've chosen the easiest way: homogenized milk and 1 plain Bifidus-yoghurt.

Ingredients (for 6 beakers): 
180 gr of yoghurt (bought or homemade)
2 L homogenized milk (same fat content as the yoghurt)


Directions:
Since the milk is homogenized I did not need to warm it up. If you use fresh milk it must be heated to approx 95°C (but NOT BOIL) for approx 5 minutes and then cooled down to 40°C or less (but not more).
I've poured the yoghurt in a bowl and gently (very gently) mixed with 2 dl of milk. When it was dissolved I've added the rest of the milk and stirred gently.
Then I've filled up the little beakers, placed them into the yoghurt machine, waited about 8-10 hours and then transferred them into the fridge: The next morning I've eaten the first one: delicious! You don't need to wait that long to taste your first yoghurt. A couple of hours in the fridge should be enough.
Important: DO NOT MOVE the appliance during the maturing process, as this will affect the firmness of the yoghurt. 
And now the best: I can use one of my homemade yoghurt for inoculating further batches of yoghurt and this process can be repeated up to 8 times. I did it today and the new yoghurts were as delicious as the ones of the first batch.

Please click here if you do not have a yoghurt maker (nowadays I'm not using it anymore!) and / or if you'd like to see how to make your yoghurt creamier 

Please click here if you'd like to see how to make homemade yoghurt cheese
*** *** ***
Son rimasta senza yogurt...spariti, volatilizzati! Impensabile dato che li utilizzo spessissimo nella preparazione di torte e dolci per ridurre il contenuto di burro.
Credo proprio sia giunta l'ora di resuscitare dalla dispensa le vecchie yogurtiere (1994) per evitare che ciò si ripeta.
Ooh! Che gioia vedere che funzionano ancora perfettamente! 


Per preparare lo yogurt fatto in casa si può iniziare in diversi modi:
il latte (fresco, omogeneizzato, ...) può essere trasformato in yogurt grazie a biofermenti (acquistati presso negozi di prodotti dietetici) oppure
utilizzando yogurt naturali (senza frutta o aromi) in commercio oppure
con un vasetto di yogurt fatto in casa. 


I
o li ho preparati con del latte omogeneizzato e un vasetto di yogurt Bifidus che ho dovuto acquistare in tutta fretta per potermi mettere all'opera. 

Ingredienti (per 6 vasetti):

180 gr di yogurt naturale (comperato o fatto in casa)
2 L di latte omogeneizzato (dello stesso contenuto di grasso dello yogurt). 

Procedimento:

Utilizzando latte omogeneizzato non ho dovuto riscaldarlo, ma se invece utilizzate latte fresco, dovete riscaldarlo a circa 95°C per 5 minuti (SENZA però farlo bollire)  e poi raffreddarlo fino a 40°C prima di poterlo utilizzare.
Innanzitutto ho versato un vasetto di yogurt e circa 2 dl di latte in una ciotola e li ho mescolati mooooolto gentilmente, fino a quando lo yogurt non era completamente sciolto (senza grumi). Poi ho aggiunto il resto del latte e rimescolato pian piano.
Dopo aver riempito i 6 vasetti, li ho riposti nella yogurtiera e lasciati maturare per circa 8-10 ore. Poi li ho messi nel frigo per impedire che lo yogurt aumentasse di acidità e la mattina seguente ne ho finalmente assaggiato uno: perfetto! 

Non c'é bisogno di attendere una notte intera prima di mangiarli: un paio di ore nel frigo dovrebbero esser sufficienti.
Importante: nel corso della fermentazione lo yogurt deve rimanere IMMOBILE, altrimenti non diventa compatto. Quindi NON MUOVERE la yogurtiera durante il processo di maturazione.
E ora la parte migliore: Per la preparazione di nuovi yogurt posso usare un vasetto di quelli che ho fatto in casa. In poche parole 5 li mangio e 1 lo riutilizzo per la prossima "generazione"...  e così via per ben 8 volte. Wow!


Cliccate qui se desiderate fare lo yogurt senza la macchina per lo yogurt (da un po' di tempo lo preparo sempre così) e / o se desiderate rendere il vostro yogurt ancora più cremoso.

Cliccate qui per la ricetta del formaggio di yogurt fatto in casa.


14.05.2012 My Breakfast - La mia colazione 
Smoothie: 180 gr yoghurt - 1 orange - 1 grapefruit
Frullato di: 180 gr yogurt - 1 arancia - 1 pompelmo









Print Friendly and PDF

  Sign up to my free Newsletter. Iscriviti alla mia Newsletter gratuita.
To validate, please check your email (or spam folder) and press on the confirmation link. 
Per validare l'iscrizione, premi il link di conferma che riceverai per email (controllare la casella di posta indesiderata).


6 comments:

  1. Easy and delicious, just perfect!!

    ReplyDelete
  2. A great breakfast! Sun and Smoothie: it's like being on holiday :-)

    ReplyDelete
  3. I make yogurt at home a lot, too! Made a quart last night and there's only a little bit left now. In a few minutes here I'm going to make another batch. Your yogurt makers look like they take pretty big jars!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Hi Cheese with Noodles and yoghurt lover,
      thanks for stopping by.
      In the 6 jars there's enough room for 1L "yoghurt-ized" milk.
      Do you make yoghurt in pots or do you have the machine with 1 big container?
      Regards,

      Delete
  4. Ciao, ho visto che fai lo yogurt come lo faccio anch'io, bravissima! Lo yogurt naturale fatto in casa è davvero un ottimo prodotto, secondo me mille volte migliore di quello acquistato. Riguardo il fatto di non muovere assolutamente la yogurtiera, ti racconto una cosa che mi è capitata: qualche giorno fa ho sbagliato i tempi e sono andata a staccare la yogurtiera con tre ore di anticipo muovendo tutti i vasetti. Quando ho visto che lo yogurt non si era fatto, ho rimesso in funzione credendo però di avere ormai compromesso tutto... e invece... mi è uscito!!! Buon come sempre! Un'altra volta lo stesso, spostato la yogurtiera per sbaglio dopo qualche ora che era accesa, e ancora, non è successo nulla. Non vorrei che fosse una leggenda metropolitana questa del non toccare assolutamente la yogurtiera, certo, se la lasciamo stare è meglio. Tu che ne pensi? Ti è mai capitato qualche danno da movimento accidentale?

    Intanto un saluto e buono yogurt.

    Silvia

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ciao Silvia,
      Che gioia un commento in "italiano". Grazie!
      Non ho mai osato spostare la yogurtiera per paura di "compromettere tutto" e dover cominciare da capo e RESTARE SENZA YOGURT :-), visto che era scritto nel libretto delle istruzioni. Comunque sono felice che funzioni lo stesso.
      Grazie per la visita e grazie per i commenti.
      Cari saluti

      Delete

MANY THANKS for your Feedback - IL VOSTRO COMMENTO MI STA A CUORE!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...